x

Glenn Close e l’Oscar mancante: “Potrebbe essere figo non averne mai vinto uno”

Condividi

Con sette nomination mai andate a segno, Glenn Close è ad oggi l’attrice più nominata e mai vittoriosa della storia degli Oscar.
Tra uomini e donne, nessuno mai come lei.
Quest’anno l’iconica Glenn potrebbe arrivare a otto grazie a “Hillbilly Elegy” di Ron Howard (a cui l’attrice scrisse una lettera pur di ottenere il ruolo), devastato dalla critica USA, ma difficilmenre arriverà quella statuetta che qualsiasi cinefilo vorrebbe vederla stringere tra le mani.
In un’intervista doppia Variety con Pete Davidson, Glenn ha affrontato l’argomento.
Cosa possiamo fare per farti ottenere un Oscar?” le ha chiesto Davidson. “Dobbiamo sfruttare Internet per darti una mano, perché te ne meriti sette!”.
Ed è qui che Gleen, signora d’altri tempi, ha fatto buon viso a cattivo gioco.
“È meglio essere portati sul palco su una sedia a rotelle e ottenere il premio alla carriera?” .”Non dovrei neanche fare un discorso. Va oltre le mie possibilità. Non so cosa dire al riguardo. Devo solo continuare a fare ciò che è buono. Essere soddisfatti del proprio lavoro, e questo che conta. È ciò che nutre la mia anima, ma è davvero bello quando ad altre persone piace. Potrebbe essere figo non averne mai vinto uno. Non mi dispiacerebbe essere accompagnata quando vecchia e bavosa, con una parrucca grigia a coprire la mia testa pelata”.
Ecco, non fateci aspettare questo momento.
Grazie.

Autore

Articoli correlati