Christina Ricci ottiene ordine restrittivo contro l’ex marito: “Ho paura che mi uccida e che rapisca mio figlio”

Condividi

 

Christina Ricci ha presentato richiesta per un ordine restrittivo contro il suo ex marito James Heerdegen, a sei mesi dall’annunciato divorzio.
Un giudice ha accolto la richiesta dell’attrice, con Heerdegen che dovrà ora stare a 100 metri da Ricci, senza poter far visita al figlio Freddie di 6 anni e all’amato cane di famiglia.
Christina, 40 anni, sostiene di essere stata maltrattata fisicamente da Heerdegen.
L’avvocato di Heerdegen, via TVZ, ha specificato come il suo assistito neghi “inequivocabilmente tutte le accuse di abuso fatte dalla signora Ricci“.
Nel fascicolo giudiziario pubblicato da People, Ricci afferma di essere stata sottoposta a “gravi abusi fisici ed emotivi” da parte di Heerdegen con “molti di questi abusi” avvenuti davanti al figlio.
Gli abusi sarebbero iniziati dopo la gravidanza, nell’ottobre 2013.
L’attrice ha pensato addirittura che potesse essere uccisa.
“Mi disse che l’unico modo in cui avrebbe potuto dispiacersi è se mi avesse smembrato in piccoli pezzi”. “Quella notte ho nascosto tutti i coltelli presenti in casa. Temevo per la mia vita e per quella di nostro figlio. Ho dormito in una camera da letto separata con Freddie e ho chiuso a chiave la porta.”
Christina sostiene che Heerdegen l’avrebbe “brutalmente attaccata” il 16 dicembre 2019.
Mesi dopo, Ricci ha detto di aver confessato all’ex marito di volere il divorzio, se non fosse iniziata la pandemia. “Bloccata in casa con un uomo che mi aveva abusato fisicamente ed emotivamente, e che sapeva che volevo porre fine al matrimonio“. A suo dire l’ex marito “si è concentrato esclusivamente sul punirmi e terrorizzarmi 24 ore al giorno”. “Avevo paura di dormire la notte“.
Il 2 giugno, l’attrice sostiene che Heerdegen “mi ha inseguita dentro e fuori di casa“, cercando di prenderle il cellulare mentre cercava di chiamare la polizia.
“Mi ha afferrato i polsi e le mani, mi ha trascinato e ha sbattuto il mio corpo in terra”. “Ho avuto tagli, lividi e dolore all’anca, che ancora oggi mi causa dolore”.
Il 25 giugno, Ricci sostiene che Heerdegen l’avrebbe seguita per casa “tutta la mattina, urlando contro di me, sputandomi addosso, gettandomi il caffè e tirandomi una sedia”, in presenza del figlio.
All’epoca, Ricci dice di aver chiamato la polizia e le è stato concesso un ordine di protezione di emergenza contro Heerdegen.
Nel fascicolo, Ricci sostiene poi che Heerdegen sarebbe impazzito dopo aver scoperto a inizio gennaio che l’attrice ha passato del tempo con un amico, diventando “sempre più ostile”, incluso inviarle “messaggi di testo ostili contenenti minacce velate di danneggiare la mio reputazione sui media”.
Ricci ha dichiarato di temere per il figlio, scrivendo che Heerdegen “continua a minacciare di rapire” Freddie. Ha anche chiesto al tribunale di impedire a Heerdegen di rilasciare registrazioni audio e video private di lei.
Ricci e Heerdegen si sono sposati nell’ottobre 2013. L’attrice ha chiesto il divorzio nel giugno 2020.
Peggio di una terribile serie crime.

Autore

Articoli correlati