x

Jamie Dornan e le stroncature per Cinquanta Sfumature: “‘Ha il carisma della farina d’avena’ non la scorderò mai”

Condividi

“La cosa per cui sono probabilmente più famoso è un franchise di successo mostruoso che non è stato amato dalla critica. È una cosa strana entrare in quei film, sapere che farai parte di un franchise che probabilmente farà così tanti soldi e che sarà recensito negativamente, perché quei libri hanno fatto così tanti soldi e sono stati davvero recensiti negativamente. Ho attraversato una brutta fase con Cinquanta Sfumature quando lessi un paio di recensioni, di quelle davvero brutte. Poi le ho trovate divertenti e mi sono lasciato guidare da loro. Una di questa diceva, ‘Jamie Dornan ha il carisma della farina d’avena’, però ad alcune persone piace la farina d’avena. Ricordo che mi è rimasto impresso e non sono nemmeno del tutto in disaccordo con questo”.

Via Variety, quel gran gnagno di Jamie Dornan è tornato a parlare dell’orrida trilogia Cinquanta Sfumature, che l’ha visto arricchirsi e diventare celebre in tutto il mondo anche come attore, dopo la carriera da modello e la fantastica serie The Fall.
Passati due anni da Cinquanta Sfumature di Rosso, Jamie è pronto a tornare con Wild Mountain Thyme, drama-romance di John Patrick Shanley in uscita l’11 dicembre negli Usa.
Ora però mi è venuta voglia di farina d’avena.

Autore

Articoli correlati