Tiziano Ferro esulta per Biden e la caduta dei sovranisti: “Speriamo che questa ondata arrivi anche in Italia”

Condividi

«Non sono un cittadino americano però questa per me è una giornata bellissima perché è un giorno che dobbiamo celebrare tutti nel mondo, un giorno in cui la gente ha scelto di tornare ad essere gentile e a pensare agli altri. Spero che questa ondata di positività arrivi anche da noi in Italia perché ne abbiamo veramente bisogno. Io ci credo, che l’America possa ispirare il resto del mondo quindi, ragazzi, anche se non siamo americani oggi dobbiamo voler bene a sto Paese perché il gesto che gli americani hanno fatto secondo me è molto importante. Crediamoci».

E fu così che Tiziano Ferro finì nell’agenda political/musicale di Matteo Salvini e Giorgia Meloni.
D’altronde è indubbio che la speranza condivisa (da molti, purtroppo non da tutti) sia quella di una ritirata sovranista/populista dopo la caduta di Donald Trump in America. Esattamente come avvenuto nel 2016, quando la sua clamorosa elezione presidenziale ebbe non poche conseguenze sul Vecchio Continente, Italia in testa.

Autore

Articoli correlati