Whitney Houston entra nella storia, prima afroamericana con tre album certificati diamante

Condividi

Nella giornata di ieri Whitney Houston ha fatto la storia d’America, di nuovo. L’indimenticata cantante è infatti diventata la prima afroamericana a conquistare un triplo diamante grazie a il meraviglioso “Whitney“, album pubblicato nel 1987. La notizia è stata diffusa dall’agenzia di stampa Associated Press, dopo che la Recording Industry Association of America (RIAA) e Legacy Recordings hanno annunciato alla stampa le 10 milioni di copie vendute dal disco.
“Whitney”, secondo album della Houston, presentava al suo interno pezzi iconici come “I Wanna Dance with Somebody (Who Loves Me)”, “Didn’t We Almost Have It All”, “So Emotional” e “Where Do Broken Hearts Go”.
L’album di debutto omonimo, del 1985, e la colonna sonora di “The Bodyguard”, del 1992, avevano già raggiunto questo obiettivo, con 13 milioni e 18 milioni di copie vendute.
La RIAA assegna la certificazione ‘diamante’ ai dischi che raggiungono i 10 platino. Un tempo era l’equivalente di 10 milioni di copie vendute, poi nel 2016 hanno iniziato a incorporare YouTube, Spotify e altri servizi di musica digitale.
L’annuncio di ieri arriva a una settimana dall’introduzione postuma di Whitney nella Rock and Roll Hall of Fame. Lunedì scorso, inoltre, il video “I Will Always Love You” ha raggiunto 1 miliardo di visualizzazioni su Youtube.
Immortale.

Autore

Articoli correlati