x

Melanie C, “il successo è la felicità, infatti questo è il momento di maggiore successo della mia vita”

Condividi

 

46enne pronta a tornare in Italia con un tour che sbarcherà solo a Milano nel 2021, Melanie C si è concessa una lunga intervista al Corriere della Sera, a firma Chiara Maffioletti. L’ex Spice Girls è tornata a parlare della depressione, che l’ha a lunga sopraffatta.

Ora so che nessuno è perfetto e che ognuno di noi ha aspetti che vorrebbe cambiare. Possiamo fare tutto per migliorare ma l’essenza di chi siamo basta già per amarci. Ho provato la depressione quando sentivo che la vita che stavo conducendo non era la mia. Avevo appena finito l’enorme lavoro con le Spice, ero sulla cresta dell’onda, ogni dettaglio della mia vita finiva sui tabloid. Ma non ero a mio agio con tutto questo, mi sentivo vulnerabile.

Melania ha definito ‘una fiaba’ l’esperienza con le Spice Girls: “È difficile immaginare come sarebbero le Spice Girls nel mondo di oggi, ma è ancora più difficile immaginare il mondo di oggi senza le Spice Girls, credo. Abbiamo aperto una porta e acceso una luce sulle questioni femminili. Sulla necessità di avere uguali opportunità non solo nella musica ma in ogni settore. Penso sia stato un cambiamento anche culturale. C’è ancora molto da fare, è una lunga battaglia. Ma alla fine le cose cambiano”.

Melania ha poi così definito il “successo”: “È la felicità, ora lo so. Quando è uscito il mio primo disco da solista ero andato alla grande, avevo una casa super, un’auto bellissima… ma ero davvero infelice. Ho spesso vagato per cercare chi fossi, ma alla fine ero sempre qui e finalmente sono concenrata sul presente. Posso dire che questo è il momento di maggiore successo della mia vita”.

Autore

Articoli correlati