x

Live – Non è la D’Urso all’esordio: 2 milioni di telespettatori e sconfitta da Muccino

Condividi

Fare peggio dell’anno scorso era praticamente impossibile (1.555.000 telespettatori, 11.08% di share), ma non è che Live – Non è la d’Urso, da ieri sera di nuovo in onda, abbia poi fatto sfracelli.
Anzi.
Senza concorrenza (Fazio, Giletti, la Serie A), e con Fabrizio Corona ospite, la reunion dei concorrenti del primo GF e Angela da Mondello in collegamento da casa (“perché ho problemi con la giustizia, Barbara”), Live si è fermato ai 2.022.000 telespettatori, pari al 14.53% di share, chiudendo all’1:30 di notte.
Battuto da A Casa tutti Bene, replica di Gabriele Muccino che su Rai 1 ha conquistato 2.766.000 spettatori pari al 14.53% di share, chiudendo alle 23.30. Chiaro che tra curve, sovrapposizioni, presunti dati reali e fasce d’età, da Cologno faranno sapere di aver fatto meglio della finale mondiale di calcio, ma a conti fatti questo ritorno è di fatto rimasto in linea con i dati Auditel della scorsa stagione.
Il pubblico di Live è il pubblico di Pomeriggio 5, assestandosi attorno ai 2 milioni di fedeli. Zoccolo duro, durissimo, che impazza soprattutto sui social. Ma che non cresce.

Autore

Articoli correlati