x

The Boys in the Band, primo trailer del cult gay prodotto da Ryan Murphy

Condividi

A pochi mesi dalla morte del suo autore, Mart Crowley, Netflix ha diffuso il primo trailer del nuovo adattamento di The Boys in the Band, firmato Ryan Murphy.
Protagonisti otto giovani gay della borghesia intellettuale di New York e un ospite casuale, che si dichiara eterosessuale, tutti invitati ad una festa di compleanno che si trasforma in una velenosa seduta di analisi terapeutica collettiva e in un feroce gioco al massacro. Spettacolo teatrale di culto per la comunità LGBT d’America, arrivato oltre mezzo secolo fa a teatro, The Boys in the Band era stato rilanciato da Murphy proprio sul palcoscenico, prima di tornare sotto forma di opera filmica a 50 anni dall’adattamento di William Friedkin, da noi intitolato Festa per il compleanno del caro amico Harold.
Cast monster per Ryan, composto da Jim Parsons, Zachary Quinto, Matt Bomer, Andrew Rannells, Tuc Watkins, Brian Hutchison, Robin de Jesús, Charlie Carver e Michael Benjamin Washington. Tutti diretti da Joe Mantello.
Su Netflix dal 30 settembre.

Autore

Articoli correlati