x

Coronavirus, la Disney stravolge le uscite di 10 film: da Mulan a Indiana Jones 5

Condividi

 

Un calendario stravolto.
Il coronavirus ha costretto le major di Hollywood a far slittare decine di film particolarmente attesi, con la Disney che ha riformulato il proprio ‘palinsesto’ di fine 2020, 2021 e 2022.
Mulan, che sarebbe dovuto uscire a marzo, arriverà ora il 24 luglio 2020, caos da Covid-19 permettendo. Black Widow, che sarebbe dovuto uscire a maggio, uscirà ora il 6 novembre 2020.
L’attesissimo The French Dispatch di Wes Anderson, prima annunciato per il 14 luglio, uscirà il 16 ottobre, mentre Gli Eterni della Marvel con Angelina Jolie, precedentemente previsto per il 6 novembre, slitta al 12 febbraio del 2021.
Shang-Chi, altro film Marvel, uscirà il 7 maggio del 2021, e non il 12 febbraio, mentre Jungle Cruise con Emily Blunt è stato rinviato di un anno secco. Dal luglio 2020 al 30 luglio 2021. Doctor Strange 2 slitta al 5 novembre (doveva uscire il 7 maggio 2021), mentre Thor: Love and Thunder al 28 febbraio 2022 (doveva uscire il 5 novembre 2021).
Chiusura in bellezza con Indiana Jones 5, che potrebbe perdere Steven Spielberg alla regia, rinviato nuovamente al 29 luglio 2022, ovvero quando Harrison Ford avrà da poco compiuto 80 anni.
Soul, nuovo film Pixar, rimane ad oggi fermo al mese di giugno, ma è facile immaginare un rinvio prossimo.

Autore

Articoli correlati