Paris is Burning compie 30 anni e torna con un’ora di scene inedite

Condividi

Se Pose, meravigliosa serie FX creata da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Steven Canals, esiste, è grazie a Paris is Burning, documentario epico di Jennie Livingston che nel 2020 celebrerà i 30 anni di vita.
Per l’occasione Paris is Burning, che ha documentato la scena delle ballroom di New York degli anni ’80, andrà incontro ad una riedizione in Blu-ray con un’ora di scene inedite.
L’uscita è datata 25 febbraio 2020, per i 30 anni esatti.
Nel 2016, la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti ha scelto Paris is Burning tra i film che meritano di essere conservati nel National Film Registry degli Stati Uniti, a causa del suo significato culturale e storico.
Il doc venne realizzato in un momento in cui HIV e AIDS terrorizzavano la comunità LGBTI.
La Livington iniziò a girare il film mentre era ancora una studentessa di cinema alla New York University, e ha continuato a girarlo per sette anni. Il doc originale dura solo un’ora e 15 minuti, con un’enorme quantità di filmati non utilizzati.
Quest’estate la stessa Livington ha supervisionato una rimasterizzazione digitale del film.
Oltre alla director’s cut, l’uscita in Blu-ray includerà una conversazione filmata tra lei e il regista Thomas Allen Harris, insieme ai partecipanti di Paris Is Burning Sol Pendavis e Freddie Pendavis.
Nel caso in cui non l’abbiate ancora mai visto, Paris is Burning è disponibile su Netflix.

Autore

Articoli correlati