Julie Andrews, “nel 1965 nascosi l’Oscar in soffitta, sentivo di non essermelo meritato”

Condividi

Oggi 84enne, la mitologica Julie Andrews ha confessato al The Graham Norton Show di aver nascosto per anni il premio Oscar ottenuto al debutto cinematografico con Mary Poppins (battendo tra le altre cose la nostra Sophia Loren con Matrimonio all’italiana).
Il motivo?
La Andrews era convinta di NON esserselo meritato.

“Ho tenuto l’Oscar in soffitta per molto tempo, perché pensavo di averlo ottenuto come se fosse un” Benvenuto a Hollywood”, non lo sentivo meritato”.

La Andrews venne candidata anche l’anno successivo per Tutti Insieme Appassionatamente (vinse Julie Christie per Darling), e infine nel 1983 per Victor / Victoria (vinse Meryl Streep per La scelta di Sophie).
Julie ha poi rivelato che i tanti successi iniziali la spinsero ‘in terapia, in analisi’, mentre all’ultimo minuto dovette dire di no a Martin Scorsese per Il lupo di Wall Street, in quanto imbottita di antidolorifici dopo un intervento chirurgico alla caviglia.
Pensa che se semo persi.
Andrews/DiCaprio.

Autore

Articoli correlati