x

Gay-4-Pay, parla un pornodivo “etero al 100%” che fa porno gay per soldi

Condividi

“La mia identità sessuale è etero, al 100%”
A specificarlo è Daniel McGraffin, nome d’arte Geordie Jackson, pornodivo che si intasca 1000 sterline per poche ore di lavoro.
Porno gay per un uomo eterosessuale. Prassi notissima, a tal punto dall’aver interessato Channel 5, che ha realizzato un servizio dal titolo “The Sex Business: Swinging Both Ways”.
Ex militare, Daniel è stato espulso dall’esercito e dopo aver provato diversi lavori, compreso quello di Dj, si è reinventato pornoattore.

“Quando lavoravo come DJ c’era una mia fan, una ragazza, che lavorava come dominatrice. Mi raccontò di questo ragazzo, che era “totalmente etero” ma che faceva “porno gay”.

Dopo aver incassato £ 750 per un rapido servizio fotografico, McGraffan ha firmato un accordo triennale con la Lucas Entertainment. “Nel porno gay c’è molta meno concorrenza rispetto al porno etero, e molti più soldi”. A confermare la totale eterosessualità di Daniel la sua compagna, Freya.

“Le persone al di fuori del settore pensano che io debba essere gay. Non conoscono i trucchi del mestiere. Dicono “sembri che ti stia divertendo”. E dico “grazie, questo significa che sono un bravo attore. Mia mamma non ha la minima idea che io faccia porno. Sa che sono una sorta di modello, non potrei mai dirglielo, probabilmente riderebbe semplicemente ma non riesco fisicamente a togliermelo dalla bocca”.

QUI, ma solo per maggiorenni, un po’ di lavoretti del bel Daniel, aka Geordie.

Autore

Articoli correlati