x

Tom Daley papà: “voglio solo che Robert si senta felice e amato, tutto ruota attorno a lui”

Condividi

“Onestamente voglio solo che Robbie si senta felice e amato. Farlo crescere in un ambiente di diversità, inclusività e accettazione”.

Così il 25enne Tom Daley, tuffatore inglese pluri-medagliato, è tornato via Attitude a parlare del piccolo Robert Ray, figlio avuto tramite gestazione per altri insieme al marito Dustin Lance Black.

“Non pensavo di poter amare qualcosa quanto amo mio figlio. È la cosa migliore che ci sia mai capitata”, ha continuato Tom, pronto a vincere nuove medaglie alle prossime olimpiadi. “Quando abbiamo annunciato che avremmo avuto un figlio tramite maternità surrogata abbiamo riscontrato alcuni commenti negativi, ma quando le persone ci vedono insieme, si rendono conto di quanto amiamo e ci prendiamo cura di nostro figlio, come qualsiasi altro genitore”.

Daley ha poi aperto ad un ampliamento della famiglia, ma probabilmente non immediato: “Abbiamo sempre detto che desideriamo una grande famiglia, ma vogliamo assicurarci che arrivi al momento giusto, Robbie per ora ci tiene sicuramente impegnati. Prenderemo in considerazione entrambe le opzioni: non abbiamo mai escluso l’adozione. Tutto nella nostra vita ruota attorno a Robert Ray ed è fantastico!”.

E se la notte lui e Dustin si alzano a turno,  per poppate e pannolini, Daley ha infine voluto dare un consiglio a chiunque sia scettico sulla paternità. “Può essere un lungo processo, con molti alti e bassi, ma nel momento in cui riuscirai a tenere tuo figlio tra le braccia, tutto avrà senso, oltre l’immaginazione”.

Autore

Articoli correlati