Midsommar, full frontal per Jack Reynor – foto

Condividi

In arrivo nei cinema d’Italia a fine luglio, Midsommar è un film disturbante, visionario, folle, coraggioso.
Ari Aster, dopo quella folgorazione all’esordio di Hereditary, si conferma un fenomeno di regia e scrittura, con Florence Pugh sempre più brava e quel gran gnagno di Jack Reynor, dimenticato bonazzo di Transformers: Age of Extinction, tutto nudo.
Nel finale, infatti, Jack si mostra in tutta la sua meraviglia con una lunga scena di nudità varie, che ci regala ciolla e chiappe all’aria.

Autore

Articoli correlati