Madonna crede nell’innocenza di Michael Jackson

Condividi

A Madonna è stato chiesto di Leaving Neverland e le accuse di abusi sessuali contro Michael Jackson nel corso di un’intervista con British Vogue.
Madonna dice che non ha ancora visto il documentario, ma crede che le persone siano innocenti fino a prova contraria, perché non ha una mentalità da “linciaggio”.
Ricorda inoltre come abbia dovuto sopportare migliaia di false accuse contro di lei, quindi il suo atteggiamento quando le persone le dicono cose sugli altri è, “puoi dimostrarlo?”.
Quando gli è stato chiesto quale sarebbe stata la prova di colpevolezza nei confronti di Michael Jackson, Madonna ha detto che non lo sa, dato che non ha visto il documentario, ma suppone che le prove siano date da persone che raccontano eventi reali.
Madge ha rimarcato come di solito che le persone mentano, soprattutto dinanzi al denaro.
Madonna difese Michael Jackson anche nel 2003, quando dinanzi al documentario “Living With Michael Jackson” la popstar disse che non c’era niente di sbagliato nel condividere un letto con i bambini. Secondo Madonna, Martin Bashir avrebbe tradito l’amicizia di Jackson, umiliando pubblicamente qualcuno per il proprio tornaconto. “Ma tornerà a perseguitarti, e Dio avrà la sua vendetta”.
Amen.

Autore

Articoli correlati