x

Second Act, deludente ritorno al cinema per Jennifer Lopez

Condividi

”Un’impiegata dalla vita anonima capisce che può dare una svolta alla sua esistenza e si mette di nuovo in gioco per il suo ‘secondo atto”’.

Questa la sinossi ufficiale di Second Act, commedia romantica di Peter Segal trainata da Jennifer Lopez, assoluta protagonista.
Costato 16 milioni di dollari, il film ha deluso al debutto americano.
2607 sale a disposizione e appena 6.5 milioni di dollari d’incasso, con un 7° posto all’esordio e una media di 2,494 dollari a copia. Per non andare in perdita, la pellicola dovrà incassare almeno 35/40 milioni in tutto il mondo.  Per ora siamo a quota 11. Era dal 2007 con El Cantante, orrore girato al fianco dell’ex marito Marc Anthony, che un film della popstar non incassava tanto poco al debutto.

La critica, neanche a dirlo, l’ha stroncata,  con una media voto di 4.9 e un 41% di recensioni positive  su Rotten. Scontata, a quanto pare, la nomination ai Razzie Awards 2019 per Jennifer come peggior attrice dell’anno.

Al fianco della Lopez due gnagni come Milo Ventimiglia e Freddie Stroma, oltre all’ex stellina Disney Vanessa Hudgens.
Ad oggi, Second Act NON ha ancora una distribuzione per i cinema d’Italia.

Autore

Articoli correlati