x

Blake Mitchell, ‘ecco perché giro solo porno gay’

Condividi

“Ho scelto di fare porno gay anziché porno etero perché ci sono più soldi per gli uomini nel porno gay che nel porno etero. Ma c’è altro, non volevo far parte del settore etero per come a volte viene gestito. L’industria del porno gay può essere squallida, ma in realtà tutto il settore è visto come qualcosa di squallido. Ma sta migliorando, ci sono molte più registe donne. È ancora oggettivante, essendo pornografico, ma è meno degradante. Ad essere onesti ho fatto sesso con uomini e donne. Alcuni di quegli uomini e donne erano trans. Non ero attratto dall’idea che fossero uomini o donne trans, ma il fatto che fossero uomini o donne. C’è un sacco di gente online che mi dice che sono gay per i soldi. Semplicemente non è vero. Ho un fidanzato al momento. Ho avuto dei fidanzati in passato. Ho fatto più sesso con uomini in passato rispetto alle donne”.

Così Blake Mitchell, tra i pornodivi più richiesti e impegnati del momento, ha affrontato il tema del porno gay/etero al giorno d’oggi, parlando apertamente della propria bisessualità, che si potrebbe quasi definire ‘pansessualità’.
Nel dubbio, me vado a vedè l’ultima sua esibizione.

Autore

Articoli correlati