Anastasio: ‘non sono di sinistra, questo è sicuro, ma neppure di estrema destra’

Condividi

”Non sono schierato a sinistra, questo è sicuro. Ma neppure sono di estrema destra. Ho votato scheda bianca. Ormai la politica è un caos, la destra difende i lavoratori, la sinistra è liberista. In Italia se non sei di sinistra per certa gente diventi in automatico un fascista. Io mi ritengo un libero pensatore. Ripeto, io non amo Salvini. Ma se ogni tanto, per la legge dei grandi numeri, dice qualcosa di giusto, è onesto riconoscerlo. Tutto qui. Ho un giudizio completamente negativo su CasaPound. Sapevo benissimo che sarebbe venuto fuori un can can. Provocare è la mia cifra stilistica”.

Così Anastasio, intervistato quest’oggi su LaRepubblica, è tornato sul ‘caso’ like social a Matteo Salvini, Donald Trump e CasaPound, esploso giovedì, ribadendo il suo essere un ‘libero pensatore’. Non di sinistra. Non di estrema destra. Fate voi cosa, allora.

Autore

Articoli correlati