Jamie Lee Curtis vs. Kevin Hart: ‘l’Omofobia NON fa bene’ – e lui si dimette dalla conduzione degli Oscar

Condividi

Tutti contro Kevin Hart.
Annunciato presentatore degli Oscar 2019, il comico afroamericano è stato travolto dalle polemiche per alcuni tweet ed alcuni sketch del suo  passato chiaramente omofobi
10 anni fa Hart vomitava odio nei confronti della comunità LGBT, con la mitologica Jamie Lee Curtis, da poco tornata in sala con Halloween, che ha immediatamente preso posizione sui social.

‘L’omofobia NON fa bene’.

L’Academy, indignata per quanto tornato a galla dal passato di Kevin, l’ha obbligato a chiedere scusa o a dimettersi dall’incarico. Quel pagliaccio di Hart, celebre solo in America, ha inizialmente tenuto il punto, pubblicando due video Instagram in cui ha difeso la propria comicità e quanto fatto nel corso della propria carriera, per poi cedere.
Su Twitter, infatti, Hart si è dimesso dalla conduzione degli Oscar, che mai più vedrà neanche con il binocolo, e ha chiesto scusa alla comunità LGBT.
Scuse visibilmente tardive e obbligate, a cui nessuno vuol credere.
Mia cara Academy, per risolvere questo PASTICCIO c’è una sola strada da percorrere. Richiamare ELLEN.

 

Autore

Articoli correlati