Marco Carta e l’operazione allo stomaco: ‘ci stavo lasciando le penne, non era un’ulcera’

Condividi

Marco Carta

“Non era un’ulcera. Diciamo che al momento non mi va di entrare nei dettagli dell’intervento. Ci hanno già pensato i medici”. “Devo imparare a esternare i miei stati d’animo. Oltre ad avere un’alimentazione corretta, bisogna avere una mente sana e questo lavoro talvolta causa troppo stress”. “Sto bene e sto curando la ferita. Vorrei che quel segno diventasse il più piccolo possibile. Faccio diversi esercizi più volte al giorno”. “Sarà una cicatrice che mi farà riflettere molto in futuro. Mi ricorderà di non dovermi preoccupare troppo e che le cose vanno prese con più leggerezza, senza tenere tutto e somatizzare”. “Quando ci stai per lasciare le penne, capisci che viviamo dando la priorità alle cose sbagliate. Ho capito che quando si ha la salute, basta davvero solo rimboccarsi le maniche per poter ricominciare”.

Così Marco Carta, via Nuovo Tv, è tornato sulla misteriosa operazione allo stomaco che l’ha visto protagonista, il mese scorso.
Tornato a casa, l’ex vincitore di Sanremo si sta godendo la sua Sardegna, giustamente senza nascondere quella cicatrice che diciamocelo… fa pure la sua porca figura.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • stef 8 Agosto 2018 at 23:30

    gli interventi epr le estrazioni del dildo sono qulle che lasciano le cicatrici piu brutte.. sul cuore

  • M_M 8 Agosto 2018 at 11:30

    Ma stai zitta capra

  • Cheduep… 8 Agosto 2018 at 11:29

    Vabbè, fare spettacolo di un’operazione ormai è l’ultima cartuccia del Carta per far parlare di se.

  • Casualboy 7 Agosto 2018 at 22:52

    Che palle sto dico / non dico. Sei libero di avere la tua privacy ma stai zitto, se preferisci il silenzio