x

Hocus Pocus, un sequel/remake tv a tinte LGBT per la Disney

Condividi

Hocus Pocus

Un anno dopo l’annuncio di un folle remake tv del mitologico Hocus Pocus, ecco arrivare presunte notizie legate alla trama.
Secondo gli ultimi rumor, infatti, la Disney avrebbe optato per una svolta LGBT.
Incredibile ma vero.
Nel nuovo Hocus Pocus Max Dennison e Allison, nel film originale interpretati da Omri Katz e Vinessa Shaw, si sono sposati e vivono a Salem.
La loro figlia 17enne, Poppy, non crede all’esistenza delle streghe, ma è imbarazzata dal fatto che i suoi genitori e sua zia Dani siano a riguardo assai superstiziosi.
Poppy, ed è qui che scatta la trama LGBT, è affascinata da Isabella, compagna di scuola bella e popolare, che a differenza sua è assai intrigata dalla leggenda sulle sorelle Sanderson, nel film del 1993 diretto da Kenny Ortega interpretate da Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy.
Il sequel si svolgerà nella notte di Halloween del 2018, quando Poppy, Isabella e il loro amico Travis intraprenderanno un’avventura molto simile a quella della trama originale.
Tutto tace su un eventuale, ma difficilissimo, ritorno di Bette, Sarah e Kathy, anche perché la pellicola sarà girata in economia. Alla Disney Channel, per intendersi.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Andrea Lucci 20 Luglio 2018 at 15:20

    Mi raccomando mettiamocelo il personaggio gay. Alla fine è sicuramente funzionale alla storia. Sì sì.