x

Robin Wright rompe il silenzio su Kevin Spacey: “Non conoscevo l’uomo”

Condividi

gallery-1499082851-house-of-cards

Ci sono voluti mesi.
Quasi un anno di tempo si è presa Robin Wright prima di esprimere un’opinione nei confronti di Kevin Spacey, suo compagno di set, marito e co-produttore in House of Cards.
Preso il suo posto dopo il licenziamento in tronco da parte di Netflix, la Wright ha finalmente detto la sua dai microfoni della NBC.

“Kevin e io ci siamo conosciuti sul set, dove ridacchiavamo. Conoscevo l’incredibile artigiano che è. Non conoscevo davvero l’uomo”.

Difficile crederle, visti i 5 anni passati insieme a girare House of Cards, ma Robin assicura di aver incontrato lo Spacey attore, e non il Kevin privato, autentico predatore sessuale.  Secondo quanto riportato da Patricia Clarkson, novità di House of Cards 5, sarebbe stata proprio Robin a salvare lo show Netflix dalla cancellazione, garantendo occupazione a decine di persone che in caso contrario si sarebbero ritrovate senza un lavoro dall’oggi al domani.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Gelido 10 Luglio 2018 at 11:26

    Beh farla passare da salvatrice di posti di lavoro mi sembra un tantino esagerato… si tratta di una fiction che al massimo ha allungato di una stagione… immagino che tutti quelli che ci hanno lavorato siano professionisti perfettamente in grado di trovarsi un altro lavoro

  • muy loco 9 Luglio 2018 at 23:23

    La gogna mediatica non risparmia nessuno.

  • Marco 9 Luglio 2018 at 18:13

    mò, predatore sessuale, non esageriamo….