Alessandro Cecchi Paone, ‘Al governo ci sono 3 ministri gay: 2 dei 5 Stelle e uno della Lega’

Condividi

cecchi-paone-presidente-620x417

‘In politica è pieno di gay. Ora non sono nascosti ma in questo governo ce ne sono. Direi che ce ne sono tre, tra i ministri. Perché non fanno coming out? Se fossero leghisti, perché la loro posizione culturale o ideale non gli porterebbe voti. Ma se fossero grillini dovrebbero dirlo… Una lobby non credo ci sia, sennò dovrebbero fare ulteriori leggi a favore dei diritti’.

Se non è Vladimir Luxuria, è ovviamente Alessandro Cecchi Paone.
Via radio a Un giorno da pecora, l’opinionista tv è tornato a fare ‘outing’ politico nei confronti dell’attuale Governo gialloverde, chiaramente senza fare i nomi dei presunti ministri omosessuali. Un immancabile (e fastidioso) classico  di ogni legislatura.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • bredotou 11 Luglio 2018 at 15:38

    eccola, il genio del giorno. parla nel merito delle cose invece di usare gli slogan dei cretini che non vogliono dire nulla. piddilandia hahha che ridere. wow, che simpatia, che pensiero profondo e politico che aiuta lo scambio di idee ed il confronto complimenti. vogliamo negare che il M5S ha affossato la stepchild? e che il PD per una volta ha fatto bene a tirare dritto e a portarsi a casa il risultato facendo progredire finalmente questo paese in tama di diritti? e vogliamo dire che certi esponenti di questo governo si sono espressi con violenza verbale degna del medio evo? purtroppo gente come te è la riprova che il suffragio universale è il male assoluto.

  • franceska pisu 11 Luglio 2018 at 4:57

    In quale mondo vivi?
    A piddilandia?

  • bredotou 28 Giugno 2018 at 7:59

    dipende. se sei della lega e sbandieri la tua omofobia è sacrosanto venire sputtanati. per dimostrare la tua ipocrisia.
    se sei del M5S e ti allei con un partito razzista xenofobo omofobo populista oltre ogni limite poi lo sputtanamento è ancora più giusto.
    Ricordiamoci sempre che il M5S ha AFFOSSATO LA LEGGE CIRINNA, che solo grazie alla fiducia di Renzi è passata senza stepchild adoption altrimenti ciaone

  • marco 27 Giugno 2018 at 19:38

    Ma questo da quando ha fatto coming out è diventato completamente scemo.. Anni fa ha tartassato i media con la storia dell omosessualità nel calcio, vantandosi di un nome che si era fatto e di tutti quelli che sapeva che erano gay e che avrebbe nominato.. Scemo e pericoloso..Ed ora fa lo stesso coi politici.. Ma un po di gusto e privacy..Spero che ognuno sia libero di farsi la vita che vuole senza per forza essersi fatto Cecchi Paone o essere sputtanato da lui.. Io sono gay, non intendo fare coming out, perché verrei subito strumentalizzato, sono un essere umano libero e quello che faccio a letto sono fatti miei. Questo è il vero coraggio.

  • Alita 27 Giugno 2018 at 16:58

    Che brutto personaggio anche questo.

  • franceska pisu 27 Giugno 2018 at 13:29

    E quindi?
    Anche se fossero gay?
    Ma uno ha il diritto di vivere la propria sessualita’ come cavolo vuole o deve per forza sbandierare il tutto in prima tv?
    Che pochezza

  • sticazzi 27 Giugno 2018 at 10:49

    Che essere viscido e schifoso…dove si è ridotto il grande “divulgatore scientifico”…

  • Andrea Lucci 27 Giugno 2018 at 10:41

    Perché perdere un’occasione buona per tacere quando si può aprire bocca per avere 15 minuti di notorietà?