x

Zoe, Christina Aguilera è una prostituta robot nel nuovo film di Drake Doremus – la prima foto

Condividi

image

Sarà presentato in anteprima mondiale al Tribeca Festival Zoe di Drake Doremus, regista del pessimo Equals visto a Venezia nel 2015, con Christina Aguilera di nuovo attrice.
EW pubblica la prima foto ufficiale del film con la popstar, qui nei panni di una prostituta robotica di nome Jewels che lavora in un bordello sotterraneo.
Sci-fi, Zoe è una storia d’amore proibita tra un androide, interpretato da Léa Seydoux, e il suo collega, interpretato da Ewan McGregor, all’interno di una struttura di ricerca high-tech specializzata nel perfezionare un sistema computerizzato che accoppi gli umani con la loro corrispondenza ideale – che comprende anche un pool di forme di vita robotiche conosciute come “sintetici”.
Zoe segna il ritorno al cinema della Aguilera 8 anni dopo Burlesque. A completare il cast Theo James, Rashida Jones, Matthew Gray Gubler e Miranda Otto.

Autore

Articoli correlati