Sally Field, il figlio si scusa con Adam Rippon per il ‘pressing materno’

Condividi

Schermata 2018-02-22 alle 14.58.32

Alla fine si è scusato pubblicamente, il povero Sam Greisman, 30enne figlio di Sally Field che ha pagato a caro prezzo una ‘confessione’ di troppo.
Persa la testa per Adam Rippon, pattinatore gay statunitense che ha monopolizzato i Giochi Olimpici coreani, Sam l’ha prima comunicato a mamma Sally per poi cinguettare la replica dell’attrice premio Oscar, che lo incoraggiava a provarci con Adam. Field, non contenta, che ha inviato il tweet del misfatto proprio al pattinatore.
Rippon, 48 ore dopo la diffusione del simpatico siparietto mamma/figlio, ha replicato ringraziando Sam promettendogli un incontro futuro ma Greisman, evidentemente imbarazzato per il clamore mediatico suscitato da tutto questo delirio social, ha alla fine chiesto scusa.
Tramite messaggio diretto Twitter, come rivelato da Adam al New York Post, il 30enne si è scusato per l’ingerenza della madre, che ha ‘imbarazzamente cercato di fidanzarci’.
“Sono sicuro che un giorno ci incontreremo”, ha concluso Rippon, alimentando speranze per quella meraviglia di donna che  si chiama Sally Field.

Autore

Articoli correlati