Silvio Berlusconi sulle unioni civili cambia di nuovo idea

Condividi

berlusconi_fica

“Noi siamo da sempre sostenitori della famiglia, anche perché stanno avvenendo poche nascite. Le unioni civili sono naturalmente rispettabilissime, però non possono pretendere, non avendo la finalità di creare figli e di educarli, di avere gli stessi supporti che noi daremo alla famiglia”.

Così Silvio Berlusconi, direttamente dagli studio di Agorà, ha nuovamente cambiato idea sulle unioni civili, tanto da definirle ‘assolutamente apprezzabili’. Pochi giorni fa, intervistato da Libero, aveva annunciato che il centrodestra al Governo avrebbe modificato la legge perché il matrimonio è solo tra uomo e donna, ridando fiato alle minacce di Eugenia Roccella.
Oggi, cosa che da sempre gli riesce meglio, il nuovo carpiato.
Per quale motivo una coppia unita civilmente NON dovrebbe ‘pretendere’ uguale trattamento rispetto alle famiglie ‘tradizionali’, è a noi tutti sconosciuto.

Autore

Articoli correlati