Grammy 2018, premio alla carriera per i QUEEN e Tina Turner

Condividi

9.-l-r-Adrienne-Warren-Tina-Turner

‘I destinatari dei premi speciali di quest’anno sono un prestigioso gruppo di diversi artisti che hanno creato o contribuito ad alcune delle registrazioni più distintive nella storia della musica’.

Con queste parole Neil Portnow, Presidente e CEO della Recording Academy, ha annunciato i premi alla carriera dei Grammy 2018, Oscar della musica.
Ovvero i QUEEN, Tina Turner, Neil Diamond, Hal Blaine, Emmylou Harris, Louis Jordan e i Meters.
Per la Turner, 78 anni, sarà l’undicesimo Grammy dopo i 10 vinti dal 1971 al 2008, suo ultimo trionfo.
Leggenda.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • !_!M!_! 14 Gennaio 2018 at 12:27

    Finalmente un onorevole riconoscimento a Tina…ti adoro!

  • Una Basica a Las Vegas 11 Gennaio 2018 at 19:52

    Beyonce l’ha imitata spesso la Turner.

  • chiaaa 10 Gennaio 2018 at 22:42

    Ah ah ah sì, sì, certo certo, recita questo mantra tutte le sere che prima o poi “ci crederanno!!!” ahahah… ma andate a farvi fottere! #SFIGATI

  • chiaaa 10 Gennaio 2018 at 22:41

    Uh, ma vai tranquillo che con o senza Grammy sarebbe sempre-e-comunque10 volte sopra tutte le altre, Madonna inclusa. Un po’ come Freddie, del resto. #SUCA

  • wanda ciccone 10 Gennaio 2018 at 19:28

    Ma chi la conosce??? Ahahahsh

  • Logicamonster 10 Gennaio 2018 at 19:25

    bravo ora ti sei ufficialmente reso conto che i premi dati a lady gaga non valgono un cazzo

  • lorenzino 10 Gennaio 2018 at 14:57

    carriera? quale carriera? 5 anni di canzonette buone per la sagra della salsiccia non sono una carriera, sono un rutto nel deserto…

  • Uenda 10 Gennaio 2018 at 14:04

    lady gaga sta già mettendo i soldi sul fondo pensionistico per comprarsi anche lei il premio alla carriera a 78 anni

  • chiaaa 10 Gennaio 2018 at 13:00

    Credo che i QUEEN non abbiamo mai vinto un Grammy nella loro carriera. Il che mette davvero in discussione l’autorevolezza e il prestigio di questi premi…

    ERA ORA.

  • lorenzino 10 Gennaio 2018 at 12:43

    onore e merito alla regina del rock, la più grande di tutte, milioni di spanne sopra la mediocrità dilagante delle popparole che stanno appestando il mercato musicale…