Luca Tommassini contro gli hater Instagram, ‘sono un po’ ingrassato, e allora qual è il problema?’

Condividi

Schermata 2017-12-26 alle 12.05.49

‘Ieri ho postato un video di backstage del servizio fotografico con gli altri giudici di @dancedancedanceitalia …. ero con @vanessa.incontrada mia collega giudice … alcuni commenti erano poco carini … una donna ci ha scritto “ma perché sono ingrassati?”… …. a me hanno scritto “panza” “trippa” “magna de meno”… in effetti… hanno ragione.. siamo un po’ ingrassati… E quindi? Qual è il problema? … Si quel giorno avevo lo stomaco gonfissimo.. Mi succede da un paio di anni che lo stomaco all’improvviso si gonfia.. tanto… può durare due ore come 24…. come quel giorno, che era il giorno dopo la finale di #xf11 … il giorno peggiore di ogni edizione…di solito ci vogliono tre settimane per riprendersi.. ho avuto la bronchite per un mese e mezzo, quattro cicli di antibiotici e due cicli di cortisone molto forte. Ho dormito una media di 3 ore a notte e lavorato 18 ore al giorno per tre mesi. Oggi mi sono alzato cosi( sgonfio.. mi è andata bene)… e C’ho messo 40 anni ad accettare il mio corpo che ogni giorno cambia… ma ci ho messo cinque minuti a farmi tornare il sorriso con quei tristi commenti… non è facile cercare la bellezza in tutto e tutti… ho dedicato la mia vita a questo… mi è stato urlato dietro qualsiasi cosa… oggi mi piaccio… mi guardo finalmente ballare in vecchi video… e MI PIACCIOOO…. ed è bellissimo…. come me e vanessa #imadreamer #tommassinivirtualfamily #dddance @xfactoritalia @skyunohd @tv8′.

Così Luca Tommassini si è sfogato sui social, replicando a chi aveva sottolineato la sua ‘panza’ dallo shooting fotografico di pochi giorni prima.
Risposta doverosa, quella del direttore artistico di X-Factor, ma persino esagerata.
Perché non ci dovrebbe essere neanche il bisogno di ‘giustificare’, in questi casi, caro Luca.
Hai detto bene all’inizio: qual è il problema?
Tutto il resto è un più.
E’ Natale, ma fatece magnà e non rompete i coglioni.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • PenguinONaMission 30 Dicembre 2017 at 13:24

    Si è pure scomodato nel lasciare un messaggio agli haterz..

    Ma fatemi il piacere, magnate e non fiatate!

  • CONTROCORRENTE 27 Dicembre 2017 at 19:40

    io sono con lui.. magna .. che poi in forma e’ sempre in forma.. anche io soffro da anni di gonfiori e intolleranze.. e capisco bene le sue parole… magro e con gli addominali ci son stato.. non lo saro’ piu’? chi se ne frega..mica si puo’ rimanere immutati nel tempo…

  • H.S. 27 Dicembre 2017 at 10:37

    C’era una svendita di puntini?

  • Nic 26 Dicembre 2017 at 21:27

    “Quando sei in forma e/o al di sotto di un certo peso, tutti ti corrono incontro”. Oddio, i gay ti corrono incontro? Parliamone 😀 Devi essere anche bello, palestrato, alto, figo. Insomma n’Adone perché ti corrano incontro. Non scherziamo 😉

  • marco 26 Dicembre 2017 at 20:07

    Quale è il problema? Che si è rilassato anche nel lavoro.. Era un innovatore 20 anni fa, ora è datato e non è andato oltre è rimasto a vent anni fa.

  • Fabrizio 26 Dicembre 2017 at 19:03

    Ma fateme capì prima fondano una carriera con foto mezzi nudi, culi, tette e quant’altro.. poi piano 200 kg in più e si lamentano se qualcuno glielo fa notare… ma piantatela!

  • Fabri 26 Dicembre 2017 at 18:11

    Dice bene, secondo me: niente allontana di più un gay che una persona sovrappeso. Io stesso ho combattuto molto contro queste discriminazioni, senza successo. Quando sei in forma e/o al di sotto di un certo peso, tutti ti corrono incontro. Come metti su 10 kg, vedi sguardi schifati o senti cose tipo: “Ma che ti è successo?!”. Ormai ne sono fuori, me ne sbatto i coglioni di piacere per come sono fisicamente, Tuttavia, l’impatto sui giovanissimi è devastante. E lo capisce davvero solamente chi lo ha vissuto sulla propria pelle. Il resto è retorica vana.

  • abiqualcosa 26 Dicembre 2017 at 15:29

    Per favore, estirpate con una pinza il tasto “.” dalla tastiera del pc di Tomassini.

  • !_!M!_! 26 Dicembre 2017 at 13:18

    ha mangiato troppo cappone a Natale