x

TODR, mostra fotografica al Mieli per il Transgender Day – lunedì Candlelight a Termini in ricordo delle vittime della transfobia

Condividi

    Copia di COMUNICATO STAMPA

Gianmarco_foto di Paola Arpone e Georgia Garofalo_ progetto fotografico_Tra le nuvole La cronaca di questi ultimi giorni riporta alla ribalta un nuovo, crudele omicidio ai danni di una ragazza trans, ritrovata priva di vita nel parco del Turismo nel quartiere EUR.
Questo ennesimo omicidio di una persona trans riconferma il triste primato europeo di Roma e di tutto il nostro Paese come prima nazione per numero di omicidi a sfondo transfobico.
In occasione del Transgender Day Of Remembrance 2017, giornata internazionale di commemorazione delle vittime della Transfobia, il Co.LT (Coordinamento Lazio Trans) costituito da Associazione Libellula 2001, Beyond Differences Onlus, Gruppo Amati, Sportello Lili e Tgenus Lazio, in collaborazione con il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, organizzano una serie di eventi per porre all’attenzione dei media e della società civile il tema dei diritti negati alle persone trans e sulle violenze perpetrate ai loro danni.
La giornata del Tdor è fondamentale per la lotta contro il pregiudizio e la transfobia e a sostegno dei diritti civili delle persone trans. Non si tratta solo di un momento di denuncia della violenza di cui sono vittime le persone trans nei vari Paesi del mondo, ma anche un’occasione per riflettere sui diritti negati, sui pregiudizi e sulle discriminazioni che le persone trans incontrano ancora oggi in ogni aspetto della vita quotidiana: in famiglia, a scuola, nelle università, nel mondo del lavoro. Le statistiche degli omicidi e delle violenze e gli episodi di discriminazione ai danni delle persone trans fotografano purtroppo, ancora oggi, una realtà non inclusiva e spesso violenta. Questo è il motivo che deve spingerci ad aumentare con rinnovato impegno i nostri sforzi per tutelare i diritti e le vite delle persone trans.

Presso la sede del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli prenderà vita la Mostra fotografica “TRA LE NUVOLE ♥ ELOVUN EL ART”, con opening giovedì 16 novembre alle ore 18.30 e chiusura  giovedì 23 novembre. Un progetto fotografico di Paola Arpone e Georgia Garofalo,  con 10 ritratti allegorici di modelli Male to Female e Female to Male realizzati su sfondo azzurro coperto di nuvole.
Le immagini esaltano ironia e fascino dei soggetti, tutti vestiti al maschile, bombetta per gli uomini e tacchi a spillo per le donne. Gli scatti sono intervallati da nove pannelli con informazioni sulla transessualità. A tutti i modelli è affidato un palloncino sul quale è scritta una parola che li rappresenta. Ogni modello porta un piccolo oggetto distintivo, un papillon per gli uomini e un bracciale per le donne, e ispirati alla bandiera Transgender a fasce, azzurro, rosa e bianco. In esposizione sarà presente un video, cuore pulsante della mostra. Un montaggio del Making-of del set fotografico con la spiegazione della parola scelta dai 10 modelli,un modo per poterne ascoltare la voce ed affacciarsi in maniera empatica al mondo della Transessualità.

Gloria_foto di Paola Arpone e Georgia Garofalo_ progetto fotografico_Tra le nuvole

Antonia_foto di Paola Arpone e Georgia Garofalo_ progetto fotografico_Tra le nuvoleDopo l’ultimo omicidio ai danni di una persona trans di venerdì scorso, combattere la Transfobia, l’ignoranza e il pregiudizio che c’è attorno alle persone trans è una delle battaglie che la comunità Lgbqi deve portare avanti per tutte le compagne e i compagni che si riconoscono sotto la lettera T della nostra comunità. Dobbiamo essere noi tutte e tutti il baluardo a difesa delle persone trans che, ce lo dicono le statistiche, rappresentano l’anello più debole della nostra comunità, quello più selvaggiamente colpito da episodi criminali. Occorre che le Istituzioni si attivino maggiormente non solo rispetto alla sicurezza e al controllo del territorio ma che operino in sinergia con la comunità lgbtqi per eliminare lo stigma e far cadere quel muro di ignoranza che c’è attorno alle persone trans“.

Domenica 19 novembre dalle 15 alle 19 in Largo dei Lombardi, invece, evento Co.LT nei pressi di via del Corso.
Un evento informativo e commemorativo per sensibilizzare sul tema dell’identità di genere e per commemorare le vittime della transfobia in cui verrà presentata l’installazione d’arte dal titolo “Le pagine che non ho scritto”, creata dall’artista Valeria Catania.

Lunedì 20 novembre alle ore 19.00 alla Stazione Termini lato via Giolitti, infine, Candlelight in ricordo delle vittime della transfobia.

Diego_foto di Paola Arpone e Georgia Garofalo_ progetto fotografico_Tra le nuvole

Autore

Articoli correlati