Beautiful Trauma di Pink fa boom negli Usa: primato Billboard con 384,709 copie (miglior esordio del 2017)

Condividi

beautiful-trauma-pink-album

Il miglior esordio del 2017 sul suolo americano.
Beatiful Trauma di Pink ha fatto sua la vetta stagionale Billboard grazie alle 384,709    copie vendute (primo anche nel Regno Unito con 70,074 copie), battendo così Harry Styles, fino ad oggi primatista del 2017 con le sue 349.000 copie al debutto, e Chris Stapleton, partito con 316.000 copie con il suo Traveller.
Ancor più clamoroso il dato se rapportato al campo femminile, quest’anno uscito distrutto.
Rainbow di Kesha ha venduto fino ad oggi la miseria di 140,689 copie, Witness di Katy Perry 254,250, Melodrama di Lorde 145,000, Lust for life di Lana Del Rey 144,785, Joanne di Lady Gaga 580,680 e Double Dutchess di Fergie appena 20,776.
The Truth About Love, ultimo disco di Pink uscito nel 2012, aveva esordito con 281,000 copie, per poi chiudere a quota 2,094,000 (7 in tutto il mondo).

Autore

Articoli correlati

Comments

  • chiaaa 21 Ottobre 2017 at 23:03

    Siete incredibili, vi inventate nozioni e fatti per infangare la verità. Strillate da anni che la terra è piatta e la luna è verde e qualche coglione ci crede pure…

    Siete degni di essere dei poveri italiani, figli di Mediaset e di Maria de Filippi, complottisti e mafiosi, invidiosi e gelosi del talento e del successo degli altri.

  • Sempre a sognare 21 Ottobre 2017 at 15:19

    Infatti , quella merda ha venduto un pochino solo lì, grazie alle varie poracciate marketing… comunque ti sei dimenticato di dire che nonostante l’esposizione mediatica parrosistica, il pagamento di critica che la spingeva in ogni dove, NON HA PRATICAMENTE VENDUTO UN CAZZO…

  • Max_86 21 Ottobre 2017 at 11:45

    Italia il paese in cui ha debuttato peggio,solo 5a
    D’altronde se sia no ridotti ad avere metà classifica occupata da rapper semi sconosciuti e da idoli da talent come Riki o thomas non stupiamoci!
    E soprattutto noi fan continuiamo a lamentare l’Italia come grande assente ai suoi tour…

  • chiaaa 21 Ottobre 2017 at 11:14

    Un ottimo risultato per Pink, un ottimo risultato in generale di questi tempi.

    Che ci crediate o no questo è il suo secondo album a debuttare al n.1 in America; non ha mai venduto così tanto in una settimana, nemmeno ai tempi d’oro.

    Negli ultimi anni il suo successo è stato sempre crescente, specialmente negli USA, dove la sua musica è sempre stata leggermente meno accolta che nel resto del mondo. Il “Michael Jackson Vanguard Award” ricevuto lo scorso settembre ai VMA è stata una sorta di “consacrazione” della sua carriera negli USA che, oramai, si avvicina ai 20 anni!

    ASFALTATA Cristina Aguilera, la sua rivale ai tempi di Lady Marmalade. Anni fa la provocò/derise in qualche intervista dicendo “Oddio ma Pink gioca ancora a fare la cattiva ragazza? Che noia…” e così dopo 20 anni la prima è costretta a vendere profumi di merda e fare TV per campare, l’altra continua a fare tour sold out, a vendere milioni, senza abbassarsi a compromessi.

    P.S. Avete visto anche voi che numeri. Credo che il flop più grosso di quest’anno oltre all’abissale imbarazzo/disinteresse totale del mondo verso Fergie sia stato, purtroppo, Melodrama di Lorde. Katy Perry avrà venduto pochi album (come sempre) ma i suoi singoli bene o male hanno ricevuto rotazione radiofonica o comunque macinano centinaia di milioni di views su YouTube.

    Curioso come nella blogosfera (specialmente italiana) le pietre si lancino solo ed esclusivamente a Lady GaGa, l’unica pop star tra quelle riportate lì sopra che abbia raggiunto un risultato concreto anche per l’industria americana, ovvero l’unica che è stata CERTIFICATA DISCO D’ORO…un traguardo difficilissimo da raggiungere di questi tempi……….

  • giannileo 21 Ottobre 2017 at 11:03

    200.000 copie con il ticket bundle, cmq un ottimo risultato