Gugliemo Scilla, ‘coming out furbo? Non mi vendo per un programma tv, l’ho fatto per il web’

Condividi

1.232.713 visualizzazioni in un mese.
Tanti click ha generato il coming out Youtube di Gugliemo Scillo, diventato realtà il 13 settembre scorso, a poche ore dal via di Pechino Express.
Un coming out furbo, a detta di molti, con Willwoosh che ha così replicato dalle pagine de IlMessaggero.

‘Non mi vendo per un programma tv. Lo dovevo alla mia community su Youtube. L’omosessualità me la vivo tranquillamente, non ho fatto il furbo’.

A breve al teatro Sistina con Grease, Scilla, che si è detto SINGLE, ha anche frenato quelle leggende metropolitane che millantano youtubers diventati ricchi grazie al web.

‘Sono riuscito a comprarmi una casina in periferia, sulla Bufalotta, appena fuori dal raccordo anulare. Questo è un mondo che dà tanti soldi solo se sei bravo come Fedez e la Ferragni’.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • mastika? 12 Ottobre 2017 at 14:26

    AH finalmente dopo questa dichiarazione riuscirò a prendere sonno la sera !!!

  • lorenzino 12 Ottobre 2017 at 14:04

    e se non lo fa è perchè non lo fa e si nasconde, e se lo fa è perchè è furbo e opportunista e doveva farlo prima o dopo o durante… madre di dio, in questo paese non va mai bene niente a nessuno, sempre a rompere i coglioni a qualcuno per i motivi più assurdi.
    l’ha fatto in maniera carina, spiritosa, senza montarci sopra una tragedia shakesperiana ma con naturalezza e buttandola sull’ordinario (come dovrebbe essere sempre) e tutti a dargli contro come se avesse commesso chissà quale peccato capitale. che cazzo di ansia…

    p.s.: esiste uno spoilerino sulla sfida con i compositori?