Rai Play, anche l’opzione ‘ALTRO’ alla voce ‘sesso’ nel modulo di registrazione online

Condividi

Schermata 2017-09-20 alle 14.29.00

Spesso criticata, tacciata di ‘vecchio’ e ultra-cattolica, mamma Rai si sta evidentemente evolvendo, invece, con reti sempre più aperte alle ‘diversità e programmi visibilmente LGBT, tra fiction, concorrenti e conduttori.
Ultima piacevole novità il modulo di registrazione online di Rai Play, che sotto la voce sesso contiene 3 opzioni rispetto alle canoniche due.
M, F e ALTRO.
Nulla di clamoroso, è evidente, ma qualcosa meritevole di applausi nella sua doverosa ‘normalità’.

Schermata 2017-09-20 alle 14.32.13

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Casualboy 21 Settembre 2017 at 19:17

    A parte il fatto che non esiste un ALTRO alla voce Sesso, ovviamente queste strizzatine d’occhio LGBT le si mettono in un posto ben nascosto e lontano dai cattobigotti, ovvero su internet extra-social, dove non sanno neanche arrivarci

  • exatly 21 Settembre 2017 at 10:14

    questa è la realtà. poi c’è il mondo dei gay dove la realtà è omifoba….

  • Alessandro 21 Settembre 2017 at 10:10

    Infatti.. “ALTRO” non ha senso…..io non sono ALTRO….sono “M omosessuale” così come ci sono gli M eterosessuali, le F omosessuali, le F eterosessuale ecc…non credo non ci fosse spazio per tutti i campi…e comunque “ALTRO” è un enorme calderone che non fa nemmeno statistica se l’idea è anche quella di capire la composizione degli utenti per personalizzare i contenuti. L’intenzione è buona, perchè non si può negare questa “evoluzione” della Rai, ma in queso caso è stata malgestita. (Alessandro)

  • A22 20 Settembre 2017 at 18:21

    Il sesso è maschio o femmina. Se nasci con il cazz o metti maschio. Se nasci con la passe ra metti femmina. Se ti fai in operazione si genitali metti quello che sei diventato