x

Barcellona, il Circuit sospende il festival LGBT dopo gli attentati – domani si riparte

Condividi

Schermata 2017-08-17 alle 22.02.32

20882947_10155887713159411_6714844349348113251_nOggi non è un giorno per ballare. Per rispetto e solidarietà alle vittime, oltre alla condanna per gli eventi di Las Ramblas, il party previsto questa sera al Razzmatazz non ci sarà. I nostri pensieri vanno alle vittime e ai loro cari. Barcellona e ciò che rappresenta, i suoi cittadini e tutte le persone che amano questa città: siamo più uniti che mai. Il Circuit Festival riprenderà a partire da domani con il programma ufficiale.
Andremo avanti piu’ forti che mai.
Insieme, siamo inarrestabili’.

Così gli organizzatori del Circuit Festival, evento LGBT arrivato al suo decimo anno di vita, hanno annunciato il momentaneo stop alle feste dopo l’attentato terroristico che ha stravolto Barcellona nel pomeriggio.
Almeno 13 morti e un centinaio di feriti, falciati dalla solita follia omicida terroristica dell’Isis. Danzare come nulla fosse sarebbe stato assurdo, offensivo, anche dinanzi ai migliaia di partecipanti che ogni anno arrivano da mezzo mondo. Il Circuit chiuderà ufficialmente il 20 agosto e in tanti avevano chiesto lo stop totale degli eventi, con un finale anticipato, tanto da criticare la scelta dell’organizzazione di fermarsi per una ‘sola’ notte. Ma in quel caso significherebbe darla vinta a loro, ai pazzi che puntano proprio all’annientamento della nostra quotidianità, al terrore costante, alla paura crescente, all’incubo che distrugge la festa. The Show Must Go On, cantavano i Queen. A partire da domani.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • antipapa 18 Agosto 2017 at 16:44

    Pazzo e pure demente sei tu, l’unico rimasto assieme allo 0,00000015 della popolazione a non sostenerlo.

  • Mr.ics 18 Agosto 2017 at 14:06

    Condannato questo atto di terrore.. la notizia flash é che il mondo é giá arcobaleno, multirazziale e multiculturale.

  • abiqualcosa 18 Agosto 2017 at 11:15

    Cioè si sono fermati per tipo 8 ore? Ieri non si poteva ballare, ma oggi si? Facevano una figura migliore a continuare.

  • OnceuponaRumple 18 Agosto 2017 at 8:13

    Quando le elezioni le vincerà Trump. Ah, è già successo.

  • svegliarsi mai 17 Agosto 2017 at 22:33

    lnvece i pazzi che ancora sostengono il mondo arcobaleno colorato e multiculturale quanto ancora aspetteranno a dichiarare il loro fallimento ?