World Pride 2025 a Roma, il Mario Mieli annuncia la candidatura ufficiale

Condividi

chick-fil-a-faces-gay-marriage-backlash-on-twitter-facebook-9e8c1c65da

Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, storica associazione lgbtqi italiana, ha presentato la candidatura per tenere il World Pride del 2025 nella citta’ di Roma.
L’Associazione ha scelto il 2025 per celebrare il venticinquesimo anniversario del primo World Pride della storia che si tenne proprio nella Citta’ Eterna, nel 2000.
Era il World Pride del Giubileo, quello delle infinite polemiche con il Vaticano e dei milioni di persone in arrivo da tutto il mondo per sfilare anche all’ombra del Cupolone.
Mario Colamarino, presidente del Circolo Mario Mieli, ha così commentato l’evento.

“Si tratta di una sfida emozionante che assumiamo con la precisa volontà di dare il nostro contributo per indicare un orizzonte al movimento lgbtqi italiano. Il World Pride del 2000 ha rappresentato uno spartiacque nella storia del movimento lgbtqi italiano e mondiale, e vogliamo che il 2025 possa diventare un’altra tappa storica nel cammino della nostra comunità. Un evento di tale portata rappresenterebbe inoltre un’occasione importantissima per la città di Roma grazie al turismo e all’indotto che porterebbe all’economia cittadina”.

Nel 2025, ovviamente, si terrà anche il Giubileo.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • HANDREAS 3 Agosto 2017 at 17:13

    be si certo, dopo il fallimento della candidatura delle olimpiadi (grazie alla Raggi) adesso abbiamo roma pride… evviva :/

  • Bless TheQueer 3 Agosto 2017 at 13:55

    Per altro coincide nuovamente col Giubileo…