x

45enne afferra le palle di uno steward Ryanair e finisce a processo

Condividi

Amanetspasajeros4_zpsbcefa710-1

Thomas Sleigh, 45enne inglese in viaggio da Murcia, in Spagna, a Manchester, lo scorso 7 settembre ha perso la testa durante il volo.
Affiancato dalla figlia, l’uomo, che si era scolato tre lattine di birra, ha afferrato i genitali di uno steward, puntandogli il dito contro e chiedendogli con tono minaccioso: ‘sei gay?’.
L’incidente si è verificato il 7 settembre scorso.
L’unica colpa dello steward? Chiedere al passeggero se potesse portar via la lattina vuota.

‘Non ho risposto alla sua domanda. Ho fatto un passo indietro, ero scioccato’.

Così l’assistente di volo in tribunale, in qualità di testimone. Thomas Sleigh è stato infatti arrestato, una volta atterrato, ed ora è finito a processo. Rischia fino a 10 anni di carcere.

Il procuratore ha parlato di ‘omofobia’, con lo steward preso di mira per la sua ‘sessualità percepita’, mentre la difesa dell’uomo ha affermato che Sleigh avrebbe ‘accidentalmente’ afferrato i genitali dell’assistente di volo, aggiungendo che l’uomo non aavrebbe alcun problema con i gay. Anzi, suo figlio è omosessuale.
Insomma, va a finire che stava semplicemente cercando marito per il pargolo.
Il 23 marzo l’eventuale condanna.

b20e9a5336630264342879b77e700456

 

Autore

Articoli correlati