Facebook censura il sottoscritto (e Spetteguless) per una cine-citazione di SCARFACE

Condividi

Facebook citazione

E’ nuovamente successo.
Mesi fa, per essermi dato da solo del ‘frocio’, Facebook bloccò il mio profilo privato e conseguentemente tutti i profili a me collegati (vedi Spetteguless), per un mese pieno.
30 giorni senza poter pubblicare nulla e/o scrivere nulla. Messaggi privati compresi.
Ieri, incredibile ma vero, Facebook ha calato il bis, ma in maniera ancor più ridicola.

Schermata 2017-02-08 alle 09.33.28
Altri 30 giorni di blocco per una vecchissima cine-citazione di Scarface (da me pubblicata anni e anni fa), in cui Al Pacino alias Tony Montana, nel suo monologo, urlava ‘finocchi‘. Ed è qui che l’ormai mitologico algoritmo Facebook ha fatto calare la propria mannaia. Nessun filtro, nessuna lettura specifica, nessuna comprensione del virgolettato, della dichiarata citazione. Solo censura. Per poi ritrovarci con decine, centinaia di pagine omofobe che alimentano odio, diffamano, spammano menzogne e gridano alla ‘guarigione’ dall’omosessualità ovviamente attive. Pubbliche e quasi intoccabili, perché spesso e volentieri qualsiasi segnalazione nei loro confronti cade nel vuoto. Ma un capolavoro del cinema, quello sì, merita la tagliola.

 

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Patrick Padova 9 Febbraio 2017 at 3:33

    Per gestire le pagine: doppio profilo, così puoi pubblicare tranquillamente in caso di blocchi 😉

  • abiqualcosa 8 Febbraio 2017 at 19:00

    da una azienda che nel 2016 ha fatturato circa 20 MILA MILIONI di dollari, forse mi aspetto che investano 2 spicci sui filtri, che dici? Assumi personale apposta.

  • ChipsIsTopCheapIsDown 8 Febbraio 2017 at 15:44

    Capisco, ma pretendere che un computer capisca la raffinatezza delle citazioni e soprattutto le ragioni perché un utente scrive certe cose è un po’ troppo. Vanno giù con la mannaia. Meglio così imperfetta che niente, se no iocon cattive intenzioni cito una frase dal film con hitler e dico che è una citazione cinematografica. Qualche linea deve esserci. E un frocio o un finocchio bastardo in meno sul web anche se ironico o citazione colta, secondo me è meglio. Con tutto l’odio che c’è sul web adesso ci mettiamo a citare omofobi d’autore…
    È ostica la questione. Comunque è vero divresti scorporare la gestione del canale Spetteguless dal tuo profilo, farne uno apposta con i diritti di amministratore.

  • Andy DB 8 Febbraio 2017 at 14:05

    Avrò segnalato centinaia di commenti e offese varie a fb..ma mai nulla di fatto….ridicolo che poi blocchino te…

  • FACEBOOK E’ NA MERDA! 8 Febbraio 2017 at 12:17

    Perdonami se mi permetto, però anche te sei un fessacchiotto!
    Sai quante persone, ossia casi psichiatrici, ti sei messo contro con Spetteguless, gente invidiosa, gente ai margini della società (es. sirenetti falliti)??? Ma perchè gli dai la possibilità di segnalarti e romperti le scatole in questo modo? Nun te capisco…
    Poi non dirmi che nella sezione amministratori della tua pagina non hai aggiunto degli account fake, creati solo per amministrare la pagina facebook per far fronte a problemi del genere…
    Comunque sia, FACEBOOK FA CAGARE.

  • Josh Bast 8 Febbraio 2017 at 11:19

    qua non si parla di censura, ma di nulla. E’ come se a te ti bloccassero l’account perchè scrivi “Vola mio mini pony”.

  • prova 8 Febbraio 2017 at 11:12

    io sono stato segnalato perchè presumibilmente falso. su fb ho (avevo) il mio nome e cognome. per riattivare il profilo devo mandare una copia della mia carta di identità: SE LO POSSONO SCORDARE.

  • SecondoMarco 8 Febbraio 2017 at 11:07

    Stupido mondo antico.

  • Gabriele 8 Febbraio 2017 at 11:02

    È assurdo. Però questa cosa di darsi del “frocio” da soli sinceramente non l’ho mai capita.

  • Josh Bast 8 Febbraio 2017 at 10:47

    Non capisco una cosa, hai i post aperti a tutti? Se sì allora dovresti metterla solo agli amici.
    Se invece è aperta agli amici allora hai un haters come amico su fb o addirittura non vorrei dire ma secondo me hai uno dello staff hater di facebook come amico che ti odia. Perchè la cosa è veramente molto strana…

  • ISLA 8 Febbraio 2017 at 10:36

    Ieri ho segnalato uno che aveva scritto “Froci di merda” su un post di Mediaworld ed è andata a buon fine. Capisco la tua situazione ma fino a quando non riusciranno a creare algoritmi migliori (sui quali saranno sicuramente lavorando) preferisco la censura che nulla.