x

Greg Clarke, il capo della Premier League sogna un coming out di massa

Condividi

az4lxjmLo va dicendo da più di un anno, ad ogni occasione buona.
Greg Clarke, capoccione della Premier League inglese, corrispettiva della nostra Serie A, sognerebbe un coming out di massa in questo 2017.
Nel corso degli ultimi mesi Clarke avrebbe privatamente parlato con più calciatori del campionato britannico, sondando la loro disponibilità ad uscir fuori, in modo da infrangere un muro.
Non solo i giocatori bensì anche i manager sono rientrati in questa ‘cerchia’ di colloqui, con Clarke ovviamente loro vicino nel garantire una protezione massima da parte di tutta la Federazione, nel caso in cui decidessero di gettare la maschera.
Da almeno due anni si parla di diversi calciatori che giocano in Inghilterra disposti a fare coming out, ma vuoi o non vuoi l’evento non si è ancora mai verificato.
Clarke, in quanto ‘capo’ del calcio inglese, ha voluto pesantemente metterci la faccia, appoggiando senza se e senza ma un’eventuale ‘apertura’ da parte della Premier League, ad oggi campionato più ricco e venduto al mondo.
Per fare scuola, in sostanza, sarebbe perfetto partire da qui.

Autore

Articoli correlati