Mariah’s World, solo dipendenti single e schiavizzati per il primo anno di servizio – le regole della Carey

Condividi

schermata-2016-11-25-alle-09-26-58

«Un assistente personale deve anticipare i bisogni della persona per cui lavora». «Un assistente personale deve aspettare alla porta e avere pronti scarpe e occhiali da sole». «È un lavoro molto impegnativo e io ho una regola: non ti sarà permesso di frequentare nessuno per il primo anno. Inoltre nel mio ufficio non è permesso piangere».

Regola numero uno per lavorare al servizio di Mariah Carey firmata Stella Bulochnikov, manager della popstar.
Parole in arrivo dalla prima puntata di Mariah’s World, in onda dal 4 dicembre ed oggi così anticipata dal THE SUN.
Chiunque voglia lavorare per Mariah, in conclusione, DEVE essere sua SCHIAVA almeno per il primo anno di vita.
DIVAH in tutto e per tutto.

Autore

Articoli correlati