Sing Street, arriva al cinema lo strepitoso e romantico omaggio agli anni ’80 di John Carney – trailer, clip e poster

Condividi

manifestosingstreet_data

Ogni Festival del Cinema, da che mondo e mondo, ha i suoi ‘colpi di fulmine’.
Se a Venezia fu La La Land a farmi suo, alla Festa del Cinema di Roma è toccato a Sing Street di John Carney, regista di Once qui autore di un folgorante e romantico omaggio agli anni ’80 e ad una generazione evidentemente perduta (qui la mia recensione).
Protagonista un ragazzo cresciuto a Dublino che evade dalla sua complicata situazione familiare, formando una band per far colpo sulla ragazza che gli piace.

sing-street_day_22_web_48

Trama dal soggetto semplice ma dall’evoluzione ipnotica, grazie ad una colonna sonora che spazia tra Cure, a-ha, Duran Duran, The Clash, Genesis, Hall & Oates, Spandau Ballet e The Jam, con Gary Clark e lo stesso John Carney che hanno poi realizzato gli incredibili brani inediti creati dai ‘Sing Street’, irresistibile band adolescenziale con cui Conor conquisterà l’amata Raphina.
Un film dall’energia contagiosa, che si fa amare sin dai primissimi minuti, lasciando lo spettatore con il dolce sapore del sognante romanticismo adolescenziale che tutti noi, chi più chi meno, abbiamo almeno una volta nella vita provato.
Dopodomani, ovvero mercoledì 9 novembre, Sing Street uscirà nei cinema d’Italia e proprio quel giorno lo potrete vedere a DUE EURO appena, essendo il 2° mercoledì del mese.
Seguite il mio consiglio. Non perdetene l’occasione.


Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco22 8 Novembre 2016 at 12:27

    Go now di adam levine è semplicemente fantastica