Mariah Carey e James Packer, è davvero tutto finito: lui troppo violento, lei spaventata

Condividi

1504304_936745353036515_501995041177521337_o 312659_162211150538268_100002481528672_291982_1830541024_n

E’ incredibilmente davvero tutto finito tra Mariah Carey e James Packer, annunciati sposi e fino a pochi mesi fa innamoratissimi sui social. Ma non a causa delle tasche bucate di lei, come trapelato ieri.
Negli ultimi mesi, infatti, il multi-milionario avrebbe troppe volte dato di matto, facendo spaventare Mariah.
Parola di TMZ.
Il primo fattaccio al Caesar di Las Vegas. Qui Packer avrebbe perso la testa nei confronti di Bryan Tanaka (foto in alto e a sinistra), coreografo della Carey. Gelosissimo del ballerino della futura moglie, James l’avrebbe prima sbattuto al muro per poi farlo bandire dal casinò. Le foto del povero Tanaka sarebbero state consegnate alla security del Caesar, in modo che Bryan non potesse neanche varcare l’ingresso. Dopo questo fattaccio Mariah non avrebbe parlato al futuro marito per circa un mese.
Durante la vacanza estiva in Grecia, poi, Packer avrebbe sbroccato all’assistente personale della Carey, cacciata addirittura dallo yacht. La classica goccia che fa traboccare il vaso, tanto da vedere la prosciuttona tornare a Los Angeles in totale solitudine. Anche in questo caso nessuno sa cosa sia realmente accaduto, ma James nega di aver combinato chissà cosa. Nel dubbio Mariah avrebbe paura di lui, tanto dall’aver rotto il fidanzamento. Ma il brillocco da 10 milioni di dollari, paracula, se lo sarebbe tenuta.

Autore

Articoli correlati