L’ambasciata russa dipinge i gay europei come ‘maiali’ in un lager – la vignetta omofoba

Condividi

gay-pigs

L’ambasciata russa di Londra ha incredibilmente cinguettato una vignetta omofoba, nelle ultime ore, per deridere la comunità europea.
Da una parte troviamo un orso gigante che mostra i muscoli, ovviamente russo, mentre ai suoi piedi si fanno spazio un branco di salvadanai/maiali in un campo di concentramento (la scritta euro richiama alla tristemente famosa Arbeit macht frei di Auschwitz), con bandierina rainbow in bella vista.
“Se la Russia è in declino, perché preoccuparsi? Forse, dovremmo preoccuparci del declino dell’Occidente e di come gestire al meglio le cose?”.
Il declino occidentale, neanche a dirlo, nascerebbe dall’apertura ai diritti LGBT. Fiume di polemiche sui social, ovviamente indignati dinanzi a cotanta immondizia, mentre dall’ambasciata si difendono sottolineando come l’immagine utilizzata sia ‘a scopo illustrativo’.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Sneg 29 Ottobre 2016 at 8:09

    Sì, sì ho anche il papà italiano :). Aah certo, provo sempre a prendere il meglio delle due parti: il problema è che russi e italiani si assomigliano più di quanto si possa pensare XD.

  • Y! 28 Ottobre 2016 at 12:42

    la Russia è una di quei Paesi a fortissima impronta nazionalistica. Quello che viene dalla Russia è meglio.. dalle persone ai prodotti. considerando che la servitù della gleba è stata abolita nel 1861.. spero che in futuro prossimo verrà fatto un ulteriore passo in senso di civiltà e uguaglianza… dittatori permettendo! 😉 cmq te stai in italia, giusto? Prendi il buono dall’uno e dall’altro Paese! Il multiculturalismo è una cosa preziosa!

  • Sneg 28 Ottobre 2016 at 9:40

    Grazie mille :). Sai che però la Russia non è mai riuscita ad avere una vera e propria tradizione democratica. Lentamente…. -.-

  • Y! 26 Ottobre 2016 at 9:15

    non credo che sia giusto incolpare il tuo Paese. La Russia è una bellissima nazione. L’unica colpa che posso attribuirle è quella di aver permesso la dittatura di Putin che, con vari escamotage, ne è ufficialmente il dittatore da quasi 20 anni!

  • abiqualcosa 25 Ottobre 2016 at 22:29

    ah opps! 🙂

  • Personcina 25 Ottobre 2016 at 10:11

    Vorrà dire che faremo a gara di sputi

  • R 25 Ottobre 2016 at 3:01

    eh Personcina, spiace dirlo ma mi sa tanto che sarebbero loro a ricoprirti di sputi e non solo in faccia, quindi perché commentare millanterie e velleità?

  • Sneg 24 Ottobre 2016 at 22:56

    Non che voglia difendere il mio Paese quando sbaglia, ma l’orso ne è un simbolo :).

  • abiqualcosa 24 Ottobre 2016 at 20:29

    La Russia e’ rappresentata come un bear? I russi hanno le idee un po’ confuse sull’estetica gay. 🙂

  • Personcina 24 Ottobre 2016 at 19:59

    Illustrativa, sì…di quanto fanno schifo. Vorrei averli davanti per sputargi in faccia.