Garry Marshall, è morto il papà di Pretty Woman e Pretty Princess

Condividi

pretty-woman-768

22705Sbarcato nelle sale italiane poche settimane fa con Mother’s Day, si è spento all’età di 81 anni Garry Marshall, ad inizio carriera autore di celebri serie tv come Happy Days, Laverne & Shirley e Mork & Mindy. Negli anni ’80 lo sbarco in sala con comedy di successo come L’ospedale più pazzo del mondo, Una coppia alla deriva con Kurt Russell e Goldie Hawn e Spiagge con Bette Midler, fino all’epocale boom di Pretty Woman.
E’ il 1990 e la pellicola, costata 15 milioni di dollari, ne incassa 463.406.268 in tutto il mondo, diventando da subito cult internazionale. Protagonisti indiscussi Richard Gere e Julia Roberts, 9 anni dopo ripescati da Marshall con Se scappi, ti sposo. Nel mezzo Paura d’Amare con Al Pacino e Michelle Pfeiffer, per poi arrivare a Pretty Princess e Principe azzurro cercasi con Julie Andrews e Anne Hathaway, da lui di fatto lanciata. Negli ultimi 10 anni tanti film ma poca qualità, vedi Quando meno te lo aspetti, Donne, regole… e tanti guai!, Appuntamento con l’Amore e Capodanno a New York, per un uomo che ha passato la propria esistenza cinematografica a seminare amore e risate.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 20 Luglio 2016 at 16:29

    Un grandissimo senza usare pistole esplosioni o sesso e volgarità