Jaden Smith e il perché della gonna Louis Vuitton

Condividi

Jaden-Smith-Wears-Dress-As-The-New-Face-of-Louis-Vuitton-PHOTOS

‘Così tra cinque anni quando un bambino andrà a scuola indossando una gonna non verrà picchiato e agli altri bambini non sarà permesso arrabbiarsi con lui. E’ stata una campagna importante, perché tutti sapevamo che stavamo andando ad impattare la cultura e a cambiare le regole del gioco, a fare la differenza’.

Via Nylon così parlò Jaden Smith, tanto insopportabile quanto inteligente figlio di Will Shith e Jada Pinkett.

 

 

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 18 Luglio 2016 at 15:38

    Ma tu lo sapevi che Marylin Monroe era lesbica? E Corona frocio?

  • Nic 18 Luglio 2016 at 11:17

    Meno male che la gonna era di Vuitton. Fosse stata presa ai grandi magazzini sai che impatto minore sulla cultura giovanile…

  • Daniii 17 Luglio 2016 at 21:12

    In ogni caso, se il me undicenne avesse visto questa foto, per un attimo magari si sarebbe sentito meno sbagliato. Non per la gonna, ma per il messaggio che essere diversi non e’ qualcosa di sbagliato.

  • MarcellaPorcella 17 Luglio 2016 at 17:25

    Si, ma anche meno eh… “impattare la cultura, fare la differenza”. Ci sono stati anni di lotte per cose del genere e lui pensa che, in quanto figlio di Will Smith, con un servizio fotografico in cui indossa una gonna possa cambiare le cose?

    Scendesse dal piedistallo che non è nessuno.

  • Marco 17 Luglio 2016 at 16:41

    Non è insopportabile, se la tira come una Madonna qualsiasi

  • DilfDilf 17 Luglio 2016 at 14:13

    Tanto intelligente il figlio quanto pauroso del coming out il padre

  • Fabrizio 17 Luglio 2016 at 13:07

    C’è stato già chi c’ha pensato prima di lui…