Glastonbury Festival 2016, discorso queer per Olly Alexander: ‘sbattiamo un arcobaleno in faccia alla paura’

Condividi

ad_211062881-e1466960184570

Io sono gay, anzi in realtà sono davvero super gay. Ma nel corso dell’ultimo anno sono successo un po’ di cose schifose e incasinate. In quanto persona ‘strana’, come persone strane, sappiamo cosa voglia dire avere paura e sappiamo come ci si senta a vivere con la paura come parte di noi stessi nel corso della giornata. Ma questa sera, qui a Glastonbury, vorrei chiedervi di unirvi a me in questo Pride Week-End e urlare ‘no grazie, paura. Bye bye paura’. Sbattete un arcobaleno in faccia alla paura. Per finire tutto quel che ho da dire è che sono gay e qualche volta ho paura, ma non mi sono mai vergognato di essere quello che sono’.

Così ha parlato dal Glastonbury Festival Olly Alexander, frontman degli Years & Years da sempre dichiarato e ieri comparso sul palco con poncho rainbow, converse arcobaleno personalizzate, glitter nei capelli e voce rotta dalle emozioni.
Sono pazzo di quest’uomo.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Y! 27 Giugno 2016 at 15:32

    l’ho conosciuto in penny dreadful e lo amo!