Chris Strokes, insulti omofobi ai calciatiori del Leicester: ‘mucchio di froci’

Condividi

13094276_10154127790696948_4418945312360722536_n

Mentre il mondo celebrava il trionfo della favola Leicester, squadra guidata dall’immenso testaccino Claudio Ranieri 9 mesi fa data da tutti come sicura retrocessa e invece diventata campione d’Inghilterra, Chris Stokes, giocatore del Coventry, cinguettava insulti omofobi sui social.
Il 25enne difensore del Coventry, club che gioca nella serie C inglese e storica squadra ‘rivale’ del Leicester, ha infatti definito i neo campioni d’Inghilterra come un ‘mucchio di froci’.
Poco dopo lo schifoso tweet, Strokes, che rischia ora una pesante squalifica, si è giustificato sostenendo di non sapere cosa significasse il termine ‘faggots’.
Non solo stronzo, in sostanza, ma pure ridicolo.

 

ChhGqYFWkAAak_x

ChetBnLWIAAwF-_

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marcel P. 3 Maggio 2016 at 22:40

    Qualora ci fosse ancora bisogno di dimostrare che gli omofobi sono dei deficienti.

  • Angelo 3 Maggio 2016 at 22:01

    Cioè. Sta in serie C. Parla pure.

  • Nic 3 Maggio 2016 at 14:43

    una risata lo seppellirà. la risata dei vincitori AHAHAHAHA