Gwen Stefani, primo primato Billboard con This Is What The Truth Feels Like

Condividi

gwen-stefani-first-number-one-album-1

Al 3° tentativo ce l’ha fatta.
Festa in casa Gwen Stefani grazie al primo primato Billboard nella sua carriera da solista.
This Is What The Truth Feels Like è infatti riuscito nell’impresa con appena 76.000 copie vendute.
Non proprio uno sfracello, ma tanto basta per riuscire dove non erano riusciti Love. Angel. Music. Baby., capolavoro che arrivò a vendere 4 milioni di copie solo in America, e The Sweet Escape, fermatosi poco sotto i due milioni.
Numeri che questo This Is What The Truth Feels Like finirà per vedere con il binocolo, ma intanto 21 anni dopo Tragic Kingdom, Gwen è di nuovo sul trono d’America.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Enrico 29 Marzo 2016 at 15:05

    l album e’ una gran rottura di palle. e lo dico da fan di lei e dei no doubt da quasi 20 anni.
    le canzoni, sono troppo troppo troppo zuccherose. vada bene il primo singolo, used to love me, graziosa, poi accattivante anche il secondo Make me like you, ma con l uscita di misery mi sono cadute le palle. ha 46 anni, esce da un bruttissimo divorzio , e se ne esce con un album talmente scialbo nei testi e nei suoni ( tutto cosi morbido, zuccheroso, alla walt disney). Io ho sempre pensato che Gwen Stefani da solista, dovesse andare nella direzione in cui e’ andata Pink ( non a caso, alcune canzoni di Pink sono state scritte dai No doubt), quindi un solido Pop Rock, divertente e scanzonato ma anche profondo e con spessore. qui non ci siamo.quest’ album e’ proprio brutto

  • chiaaa 29 Marzo 2016 at 13:35

    Mmm…Numero 1? Premio di consolazione!

    Questo album purtroppo non ha partorito nessun singolo di successo (i tre che l’hanno preceduto sono tutti FLOP) sparirà in fretta dalla charts.

    Ha venduto 76,000 copie grazie alla fedele fanbase che aspettava un album da 10 anni e, in maniera consistente, anche alla fortunata esposizione mediatica di The Voice.

    Settantaseimila copie è meno di quanto abbiano venduto “Bionic” e “Lotus”.

    Sono però contento di questo album, alla fine Gwen ha passato un brutto periodo col divorzio e si è sfogata con questo album riscoprendo la voglia di fare musica. Il risultato però, è mediocre, purtroppo.

  • Francesco 29 Marzo 2016 at 10:07

    Che belle unghie, raffinate, ecco.