x

Carol miglior film glbtq di sempre – battuto Weekend – TOP10

Condividi

Carol_Poster_GoldenGlobe

Uscito a mani vuote dalla notte degli Oscar, dei Bafta e dei Golden Globes, anche se rispettivamente candidato a sei statuette, a 9 faccioni britanici e a 5 Globi, Carol di Todd Haynes si è preso la più clamorosa delle rivincite.
Un centinaio di esperti di cinema hanno infatti votato i migliori film a tematica glbtq di sempre, al BFI London Flare LGBT Film Festival. Registi, critici, sceneggiatori, produttori, tra i quali Joanna Hogg, Mark Cousins, Peter Strickland, Richard Dyer, Nick James e Laura Mulvey, hanno eletto CAROL miglior titolo glbtq di sempre.
Battuto di un niente Weekend di Andrew Haigh, uscito proprio lo scorso fine settimana nei cinema d’Italia, e l’indimenticato Happy Together di Wong Kar-wai.
Fuori dal podio, un po’ a sorpresa va detto, Brokeback Mountain di Ang Lee, con Belli e Dannati di Gus Van Sant decimo e Tutto su mia madre di Almodovar ottavo.
Subito a ridosso della top10 l’acclamato Tangerine di Sean S. Baker, ancora inedito in Italia e parimerito con La vita di Adele di Abdellatif Kechiche.
22esima posizione italiana grazie a Teorema di Pier Paolo Pasolini, con Luchino Visconti 27esimo grazie a Morte a Venezia.

1. Carol (Todd Hayes, USA 2015)
2. Weekend (Andrew Haigh, UK 2011)
3. Happy Together (Wong Kar-wai, Hong Kong / Japan / South Korea 1997)
4. Brokeback Mountain (Ang Lee, USA / Canada 2005)
5. Paris Is Burning (Jennie Livingston, USA 1990)
6. Tropical Malady (Apichatpong Weerasethakul, Thailand / France / Germany / Italy 2004)
7. My Beautiful Laundrette (Stephen Frears, UK 1985)
8. All About My Mother (Pedro Almodóvar, Spain / France 1999)
9. Un Chant d’Amour (Jean Genet, France 1950)
10. My Own Private Idaho (Gus Van Sant, USA 1991)

Autore

Articoli correlati