Beautiful, la maternità surrogata è arrivata in Italia

Condividi

anticipazioni-beautiful-puntate-settimana-7-12-marzo-2016-696x394

Chi da decenni guarda Beautiful saprà che in questi giorni la soap opera più famosa al mondo si è concessa un tema assai ‘attuale’ nel Bel Paese.
La maternità surrogata.
Maya (nata uomo e diventata donna) e Rick, pressati dalla voglia di diventare genitori senza però servirsi del classico istituto della adozione, hanno optato proprio per la maternità surrogata, proponendo alla sorella minore di lei, Nicole, di portare in grembo loro figlio. Richiesta a cui Nicole, dopo giorni di titubanza, darà una risposta positiva.
Puntate andate in onda negli States mesi e mesi fa ed ora arrivate anche in Italia, senza però destare particolare scandalo. Anzi, proprio nessuno ne ha parlato. Segno che persino il pubblico da soap, tendenzialmente sopra gli ‘anta’, ha compreso e capito le esigenze da surrogacy, il più delle volte dettate da un semplice gesto d’amore nei confronti di chi quel figlio proprio non può averlo. Vedi Maya, priva di utero perché nata uomo, e qui corsa tra le braccia della sorella minore.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Signorino tumistufi 13 Marzo 2016 at 12:31

    Poi Apo mi chiedo..sarebbe alquanto paradossale che i catto fascisti protestassero contro una storia di una soap per di più americana . Ok scusa, adinolfi potrebbe arrivare a cotanta pagliacciata ..

  • Signorino tumistufi 13 Marzo 2016 at 12:28

    Il vero gesto di amore è lottare per le adozioni e non per la surrogata , pratica per coppie abbienti che otterranno, volutamente è scientificamente , un figlio privo di madre, stappandolo ad essa. Tutto ciò è mostruoso e contro natura . Ignoranti e ingenui o solo ottusi quelli che potrebbero tacciarmi per omofobo se sostengo ciò .

  • ErPupone 13 Marzo 2016 at 9:52

    Verissimo

  • DilfDilf 13 Marzo 2016 at 2:56

    Semplice Apo, alla fine sono cmq un uomo e una donna (anche se quest’ultima era uomo). Se si fosse trattato di una coppia gay allora si che i cattofascisti si sarebbero fatti sentire.

  • Jair ShirtlessBoys 12 Marzo 2016 at 21:23

    Tornando alla storyline specifica della notizia diciamo che è una situazione un po’ al limite dell’etico anche per me: vista la giovanissima età di Nicole, il fatto che sarebbe la sua prima gravidanza e che oltre al prestare l’utero fornirà anche l’ovulo.

  • Jair ShirtlessBoys 12 Marzo 2016 at 21:13

    Non è la prima volta che a Beautiful si parla di madre surrogata (nè nelle soap in generale), però riguardava coppie etero per cui faceva meno scalpore, in più caso ha voluto che in Italia queste puntate arrivassero proprio in questo periodo.

    Personalmente continuo a trovare la cara buon vecchia adozione come il gesto d’amore più bello e spero di vedere lì le prime novità per le coppie omosessuali (scandaloso il modo in cui hanno distorto il concetto di stepchild adoption agli occhi dell’italiano medio che non ha proprio capito che cosa è), sarò onesto, resto dell’idea che va comunque lasciata la possibilità di scelta, ma prima di ricorrere alle soluzioni offerte dalla scienza preferirei che prima una coppia si interrogasse sull’eventualità di adottare. Poi può fare benissimo altre scelte

    Ho fatto un discorso contorto?xD Spero si capisca cosa intendo!:)

  • Nic 12 Marzo 2016 at 21:13

    Sei troppo ottimista. Per il pubblico italiano di Beautiful la storia ha la stessa valenza del numero di matrimoni di Brooke o dei personaggi tornati in vita. Cioè fantasia.

  • lorenzino 12 Marzo 2016 at 20:24

    beautiful è riuscito nell’impresa di sdoganare la mignottaggine più sfacciata, facendo passare una baldracca seriale come brooke per una specie di martire della scopata, figuriamoci cosa può fare con la maternità surrogata.
    dove non arriva il parlamento, arriverà la soap opera. amen.

  • mah 12 Marzo 2016 at 20:15

    Ma che stai dicendo? A parte che era già arrivata da almeno dieci anni con serie tv e film anche più realistici e sensati, vedi Friends, poi secondo la tua logica se non si apre un dibattito nazionale su una puntata di Beautiful vuol dire che il pubblico condivide?

  • Dottor Ciolle 12 Marzo 2016 at 20:14

    Interessante e forse scontato notare come gli omo-transofobi abbiano sempre un livello culturale men che elementare

  • Shkval 12 Marzo 2016 at 20:09

    Nessuno ti obbliga a farla infatti.

  • Personcina 12 Marzo 2016 at 19:59

    Parla per te.

  • Boh! 12 Marzo 2016 at 19:03

    Fa schifo comunque, forse non le avete capito!