Serge Aurier, bufera PSG dopo aver dato della ‘checca’ all’allenatore – sospeso a tempo indeterminato

Condividi

Schermata 2016-02-15 alle 13.46.40

Se in Italia Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, si è beccato la miseria di due giornate di squalifica in Coppa Italia per aver dato della checca a Roberto Mancini, tecnico dell’Inter, tutt’altra musica suona in Francia.
Serge Aurier, nazionale della Costa d’Avorio nonché terzino del Paris Saint Germain, ha infatti dato della checca (‘che lo succhia ad Ibrahimovic’) al proprio allenatore, Laurent Blanc, durante una chattata periscope con i fan.
Una follia che è costata ad Aurier un’inchiesta federale nonché un’immediata squalifica a tempo indeterminato dal suo club. Dopo aver provato ad etichettare il filmato comparso on line come ‘tarocco’, il giocatore ha capito di aver commesso un’epocale minchiata: “vorrei chiedere scusa al mio allenatore, al club, ai miei compagni e ai tifosi. Sono mortificato soprattutto per Blanc a cui posso solo dire grazie per come mi ha trattato e mi ha coinvolto fin da quando ho messo piede al PSG. E’ stato lui a volermi qui gli chiedo umilmente scusa, non avrei mai voluto dire quelle parole. Accetto la sospensione, ho commesso un errore ed è giusto che ora paghi. Affronterò le conseguenze del mio gesto”.
Perché in Francia, se sei omofobo, non te la cavi con un buffetto sulla guancia.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • van 16 Febbraio 2016 at 0:23

    Ma come si fa a paragonare i due episodi? Aurier ha gravemente mancato di rispetto all’allenatore ed ai compagni di squadra, per questo è stato punito. Poteva pure non essere omofobo con gli insulti (misogino o razzista ad esempio…), sarebbe stato punito lo stesso.

    Sarri ha mancato di rispetto ad un avversario, voleva insultare Mancini per il modo in cui si veste e si atteggia, a suo dire probabilmente molto femminile, per questo gli ha dato del froc*io. Sarri è un ignorante che non sa nemmeno di esser stato omofobo. Andava “punito” facendogli passare 24 ore di servizio presso una comunità di supporto ai gay, per fargli capire perché non deve usare a mo’ di insulto quei termini.

  • Gnigno 15 Febbraio 2016 at 23:52

    certo che un negro che insulta non si era mai visto.

  • lorenzino 15 Febbraio 2016 at 15:45

    di sicuro non entrerà più nello spogliatoio in presenza di ibra: se gli capita tra le mani, l’ex milan lo sfiletta come un branzino……

  • Frederik 15 Febbraio 2016 at 15:22

    E’ nettamente diverso da quello successo con Sarri. Non spiego la differenza perchè se non l’avete capito finora è inutile continuare ad insultare la vostra intelligenza

  • Shkval 15 Febbraio 2016 at 15:20

    Ma che c’entra, a Mancini glielo ha detto nella foga del momento! Si vede che non avete che non avete mai giocato a calcio! [cit.]