Sex and the City, la sparata di Cynthia Nixon: ‘il sesso era vero’

Condividi

giphy

«Gli sceneggiatori avevano una regola: che non potevano inserire in un episodio nulla che non fosse realmente accaduto a qualcuno nella stanza o ad amici». «Era tutto reale o, perlomeno, basato su qualcosa di vero». «Il sesso, le stravaganze a letto…erano tutte reali».
Pensieri e parole di colei che è stata Miranda Hobbes.
E a questo punto la domanda sorge spontanea: chi minchia fu a farsi realmente ricoprire di sushi?

article-2653238-1E9DD65F00000578-201_634x334

Autore

Articoli correlati